Cronaca dalle prime elezioni libere in Tunisia

“Tunisi vota” , dice il manifesto che e` affisso ovunque per le strade…

e pare cosi sia stato…gli ultimi dati danno il 90% di affluenza sul totale dei registrati al voto (circa 4.100.000 Tunisini, su un totale di 11.000 (dati Isie) -ma e` da non dimenticare che la maggioranza della popolazione tunisina e` fra i 15 e i 25 anni).

Altri cartelloni colorati come questi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ricoprono i seggi, spiegando come si vota e come si fa l`ormai famoso “dito blu” di cui tutti i Tunisini vanno fieri, che dimostra di aver partecipato al voto.

 

 

 

 

 

Infatti tutti appena usciti dal seggio lo esibiscono come un trofeo, alcuni con un personale messaggio al precedente regime di Ben Ali.

La cosa veramente rimarchevole e` la compostezza e la pazienza con cui -almeno nei seggi che ho potuto visitare di persona- la gente ha affrontato ore e ore di code sotto al caldo..e pensare che in mezzo al traffico di Tunisi basta un minuto in piu di attesa per far schiamazzare tutti i clacson. Vederli ora questi Tunisini, cosi` composti, pazienti, e orgogliosi di loro stessi, dare una lezione di civilta` al mondo intero..e` uno spettacolo che fa veramente venire i brividi a noi Italiani ormai lucidi e -putroppo- disincantati rispetto alla sacralita del gesto di votare.

Mi colpisce non solo la compostezza e la fierezza di questi Tunisini in fila, ma anche la “rilassatezza” ai seggi (che puo` essere anche intepretata di segno negativo), la spontaneita con cui ci lasciano filmare, fotografare, dentro al seggio

e poi fuori, addirittura con la polizia, che forse non ha letto quello che c`e scritto sulla maglietta del mio amico ” Il popolo ha liberato la polizia”

In ogni caso, come mi dice Mounir -che parla perfetto italiano, come tantissimi Tunisini- “non importa chi vincera`, il popolo tunisino ha gia vinto, perche si e` ripreso in mano il suo destino”.

il parco adiacente la casa di Ben Ali, a Sidi Dhrif, “liberato” e aperto al pubblico

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s